25/09/18

È nato Punto e a Copy

Qualcuno di voi se ne sarà accorto una settimana fa, con quel bannerino in movimento lì di fianco che mette in mostra un Cervello in ambiente bucolico mentre finge di scrivere cose al piccì. Altri inceve l'avranno notato dai socialcosi (sempre che mi seguiate, capre maledette!).

Nel caso però non abbiate idea di cosa stia dicendo, ve lo dico pure qui con un post appost'. 
Da lunedì mi trovate anche su Punto e a Copy: non solo un nuovo sito, ma un progetto che sto costruendo da diversi mesi, tutto dedicato alla comunicazione e che mi vedrà sempre più impegnato a produrre contenuti "seri".

Doverose le virgolette, che io di serio non c'ho mai avuto niente e così sempre sarà, nei secoli dei secoli amen. Un "seri" che però si può spiegare coi toni, un po' meno cazzari ma comunque umani, ma anche con l'obiettivo, che non è più soltanto intrattenere, sperimentare, provocare o passare il tempo, bensì informare, diffondere e condividere qualcosa di utile e (magari) interessante.

Punto e a Copy parla infatti di comunicazione, andando ad approfindire quei temi che negli ultimi tempi avevano preso questo blog. Mi riferisco a post come questi o questi. E lo fa spaziando nei diversi campi in cui la comunicazione gioca, bazzicando tra web, social, copywriting, psicologia, sociologia e compagnia bella.
Ma che è? Sono un esperto di tutta sta roba ora?
No, niente massimoespertismo, giuro. Soltanto umile approfondimento e studio, iniziato anni fa in università e coltivato anche dopo, nonostante il lavoro, la vita, le mille cose di ogni giorno. 

Tutto questo per dire che sì, è un progetto nuovo e sì, ci ho dedicato e ci dedicherò tempo ed energie, perché mi piace farlo e perché all'idea che il web sia un posto che possiamo rendere Bello, al di là delle capre rabbiose dell'internet, io ci credo ancora.

Chi è interessato perciò, sa dove trovarmi.
A chi non frega una mazza invece, niente paura! Qui si continua (anzi, si riprende) come sempre.

Un saluto e un grazie in anticipo a tutti i Cervelli ;)