15/01/16

L'essenziale in un blog?

Ricevo una telefonata inaspettata. Rispondo, annuisco, faccio mmm mmm affermativamente come fa mia nonna alla cornetta, e poi pronuncio la frase Wow, sicuramente, fantastico! 
Riattacco, spiego la cosa ai miei e ad amici, ci rifletto su pieno d'entusiasmo e finalmente, conscio di ciò che ho appena fatto, mi accorgo che io a parlare davanti a tante persone mi cago in mano. That's amazing!

Ma che era sta telefonata?
Ebbene, mi è stato proposto dalla mia ex scuola superiore di tenere alcune lezioni a ragazzi di prima e seconda riguardo il blogging. Praticamente l'idea sarebbe quella di far loro conoscere cos'è un blog e come funziona, lasciandomi libero di sperimentare e proporre ciò che mi pare. Quindi ci sono io, che non ho mai insegnato nulla a chiccessia, intento a strutturare qualcosa di simile a un programma in modo tale da non blaterare a caso e fare figure demmerda, con l'obiettivo di appassionarli e portarli a costruire un blog personale di cui prendersi cura. 
Ecco... il contesto da brividi ve l'ho spiegato. Qui entrate in gioco voi.

Viste le premesse, visto il mio essere #massimoesperto in non saper parlare in pubblico, visto il mio essere peggior blogger della blogosfera italiana e visto il vostro volermi tanto bene, chiedo a Voi blogger (e non) quali sono, a vostro parere, i punti importanti per appassionare e guidare un blogger alle prime armi. 
Cosa direste per incuriosirli?
Da lettori, cosa non deve mancare in un blog e cosa considerate brutto?
Quali le dritte per iniziare, magari proprio riflettendo sulle informazioni che voi avreste voluto avere i primi tempi?
E gli errori da non fare?
Gli esperimenti assolutamente da provare?
Insomma... avendo voi un'occasione simile alla mia, cos'è che sicuramente non manchereste di consigliare?

Attendo con ansia le vostre risposte e spero di scoprire qualcosa di nuovo anch'io. E, fermi tutti che altrimenti mi dimentico, ultima richiesta: avete blog da mostrare come esempi ''utili'' da consigliarmi? Se sì, linkate qui sotto nei commenti. Vanno bene sia siti che conoscete e ritenete adatti, sia (e non siate timidi suvvia!) il vostro blog