20/09/15

Walkman | Agosto e settembre

Bentornati a Walkman, la rubrica del blog tutta dedicata alla musica. Agosto è stato un mese un po' problematico a causa di vari acciacchi che hanno ben pensato di costringermi a letto, togliendomi non solo la voglia di scrivere ma pure quella di ascoltare musica. Ho vegetato, ecco tutto. Ma ora ci siamo e quindi vi racconto le scoperte musicali di questo mese e mezzo appena trascorso.

Birdy
Si fa conoscere ad appena dodici anni vincendo il talent show Open Mic UK, sfondando nel 2011 con la canzone Skinny Love. Così l'ho conosciuta pure io. Capelli infuocati, voce da brividi e dita che si muovono leggere sul pianoforte, la giovane artista mi ha letteralmente stregato col suo nuovo singolo Let It All Go.

Foals
Il gruppo si forma a Oxford nel 2005. Come sempre vi riporto un guazzabuglio di generi che possono dire tutto e niente: indie rock, math rock, post punk. Vaaaa bene. Li incontro per la prima volta, sempre grazie al santissimo spotify, nell'agosto del 2013. Fortissime Total Life Forever e My Number. Tornano a farmi visita con un nuovo album esattamente due anni dopo, il 28 agosto 2015, dal titolo What Went Down di cui piacciono un casino London Thunder, Snake Oil e Mountain At My Gates.

Dirty Vegas
E come capita spesso poi si cambia totalmente genere, e andiamo quindi verso l'elettronica/house/deep coi Dirty Vegas, gruppo britannico che m'è passato per le casse dell'autoradio nel febbraio del 2014 con la magnetica (almeno per me) Let The Night, che ha pure un gran bel video. Fichi questi, mi sono detto, non sono i soliti tunz tunz spacca maroni, e me ne han dato conferma subito dopo i singoli Emma e Reckless. Il bello è che poi passa il tempo e rimango di nuovo piacevolmente sorpreso in questi primi giorni di settembre, con l'uscita del nuovo disco Photograph. Vi invito dunque ad ascoltare la bellissima Photograph, che ne da il nome, Heartbeat e Madness, ma non sul tubo, che non si trovano, bensì su spotify, che se ancora non avete siete lammerda!!!

The Weeknd
Concludiamo infine con questo cantante canadese dalla capigliatura improponibile di cui non so davvero una cippa. Qual è il suo genere? Boh! Da dove salta fuori? Non lo so. L'unica certezza è che Can't Feel My Face è la mia nuova ossessione. Probabilmente nel giro di una trentina di giorni mi farà schifo al cazzo.

E per questi due mesi, più o meno, è tutto. Conoscevate già qualcuno tra questi artisti? E che avete ascoltato di bello in questo periodo?