25/06/15

In amore vince chi fugge?

C'è una tipa che mi piace ma non so proprio come comportarmi. Cioè, io quando una mi piace, ma nel senso che mi piace mi piace, divento scemo, mi faccio le seghe mentali e finisco con lo starmene lì a far la figura del culo. No Cervello, così non va bene, datti un contegno, mi dico. E allora succede che stufo delle seghe mentali, e mentali poi non so se sia la parola più giusta, decido di scendere in campo e iniziare il corteggiamento, e il problema è proprio questo. Come si corteggia? Ma soprattutto: chi cazzo la usa più sta parola?!
Fossi nato bonobo...
Lo chiedo agli amici, così da vedere loro come fanno ad acchiappare, e poi lo chiedo pure alle amiche, che se non lo sanno loro che sono donne come diamine posso saperlo io? L'unione di questa miriade di consigli fa la forza e io ringrazio tanto, ma in questo caso mi ritrovo più confuso che mai. Niente, forse è vero che chi fa da sé fa per tre, ma anche così, a partire da zero, come già detto resterei impantanato. Al che sono così in crisi che penso questi due detti non siano nemmeno tanto in contraddizione tra loro. Insomma, basta prendere tre tizi che fanno da sé e unirli così da avere la potenza di ben nove persone col surplus della forza dell'unione. Appioppando questo scempio di ragionamento alla mia situazione viene quindi fuori una specie di... di orgia?!

Magari! Qui ridendo e scherzando siamo ancora fermi.
Eh ma sai perché succede? mi fa poi la Vale. No, illuminami ti prego. Perché tu vuoi troppo, cioè, punti alle top model e non ti accontenti mai. Lo sai che chi troppo vuole nulla stringe? Sì ma cara stellina bella, devo accontentarmi e andare con un bidoncino dell'umido quindi? A sto punto preferisco o tutto o niente. Allora ti prendi il niente, mi dice lei. Mi prendo il niente. Il niente è un concetto troppo assurdo, il niente è... troppo grande, il niente è già di per sé troppo. E il troppo, come dice il detto, non lo puoi stringere e quindi, ti ritrovi col tutto! Risolto il casino, visto Vale? Sì, certo, bravo Cervello, bella risposta e bella anche la tua morosa invisibile. La fanno anche bionda, sì?
Sì sì sfotti pure... ma andiamo avanti. Non è che ho fretta, sia chiaro, è solo che poi vedo le suddette top model, che top model non sono ma tant'è, assieme delle ciofeche improponibili. Voglio dire, ma sarò meglio io, no?! E non venitemi a dire che chi si loda s'imbroda. Finalmente comprendo che la casistica è più che evidente e che funziona con non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace. Tipo le donne barbute sempre piaciute... vabbè pigliatevele voi quelle, che io sto preso così male che oltre alla donna aspetto pure la barba. Chi dice potrei fare il colpaccio con loro s'inculi un cactus, grazie.

Forse dovrei davvero smettere di cercare e di provare, e aspettare quel quando sarà sarà, andare piano, che chi va piano va sano e va lontano. Ancora un po' e mi becco una milf però, e non perché abbia il culo di trovarne una, ma perché giunto alla veneranda età in cui il mio target sarebbe naturalmente quello. Non può andare, assolutamente. Chi tardi arriva male alloggia e io voglio stare comodo.
Come dicevo comunque, il problema non è il trovare, ma è il come conquistare quando hai già trovato. Davvero, mi pare d'essere il più pippa dei principianti ficcato a forza in una puntata di Uomini&Donne mentre mi contendo la mia bella con Ted Mosby, J.D,  il professor Piton e Jorah Mormont mentre Jerry Calà fa le veci della De Filippy urlando libidineee! Magari mi va bene con la solita fortuna del principiante, o anche perché la fortuna aiuta gli audaci, no? E' che poi...
Poi mi vengono a dire, sempre le donne, che non importa come fai, l'importante è Fai e continua a Farlo, perché chi la dura la vince, e quindi sbotto perché l'altra amica, due minuti prima, m'ha detto l'esatto contrario, ovvero che in amore vince chi fugge. Finisce allora che amica A si scambia uno sguardo d'intesa con amica B ed esclama Ma è ovvio! Tu fuggi, continua a fuggire, così lei impazzisce e ti corre appresso. Boh, davvero siete così psicopatiche? Altroché se lo siamo! Se lo dici tu... Vedrai, non capirà più nulla. Ti chiede di uscire? Fuggi! Ti bacia? Fuggi! Ti mette le tette in faccia?! Fuggi! Puoi sempre ottenere di più. Più delle tette in faccia!? Ma certo che sì, molto di più!!! Ahpperò!...

Sì e poi dovresti curare un po' di più il tuo abbigliamento. Cosa scusa? Certo Cervello, anche l'occhio vuole la sua parte, cosa credi? Ma non era che l'abito non fa il monaco? Mmm più o meno, ma infatti i monaci scopano? Te lo dico io: no! Guarda, non sono d'accordo col tuo ragionamento, e poi credo che sia sbagliato uniformarmi, io mi vesto come mi pare, il mondo è bello perché è vario. No Cervello, vario un cazzo. Guardati in giro, sono tutti uguali, tutto il mondo è paese e la moda ci fotte. Vuoi dirmi quindi che pure tuo moroso è uguale agli altri e che anche lui è omolVaffanculo stai zitto non toccare mio moroso!

Vedete cari lettori, è un casino. Per prendermi avanti ho pure smesso di fare il portapizze. Chi non lavora non fa l'amore, certo, e io che lavoravo però? L'unica proverbio funzionante sul lavoro mi pare sia chi lavora fa la gobba e chi ruba fa la robba, ma va bene, non stiamo parlando di questo oggi.
Forse dovrei davvero farmi meno problemi. Lasciare che il destino, il caso o chi per esso faccia il suo gioco. Chi si somiglia si piglia d'altronde, giusto? Frequentando persone con cui mi trovo bene, che hanno punti di vista e interessi simili, può funzionare. Ma sì. Ma sì dai. Sarà così. Anzi, è così! Ci credo, ci credo, diavolo se ci credo!!! E invece no, perché la verità è che gli opposti si attraggono, e tu, gli opposti, di solito non te li vai a cercare, dagli opposti fuggi. 
Vedi mai che quella cosa del fuggire...