05/03/15

Tutt'altro che blogging!

Ultimamente sono un po' assente dal blog e dal blogging, lo ammetto. E' che sto facendo tutt'altro ed è anche che ho poca voglia di scrivere qui perché, come ben ricorderete (so che in realtà manco mi cagate e ne siete all'oscuro) non possiedo più il mio amato pc, e quindi via di tablet. Due palle.
Del tutt'altro a cui accennavo però potrei anche parlarvene un po'. Sì ma chissenefrega direte giustamente voi? Embè, se volete, in alto a destra c'è una X molto invitante che potete schiacciare quando vi pare.

Provava a fare il figo
Iniziamo dai soliti, incredibili, inimitabili e Potresti anche fare a meno di scriverli... Catzi miey!
Partendo dallo sport si può dire che finché il tempo tiene io mi sto scassando di snowboard, e ormai non sono più lo snowboarder più scarso dell'umana umanità, perché ho imparato, pensate un po', a farmi tutte le bianche piste (sono così bravo a scrivere i doppi sensi) cadendo meno volte e facendomi meno male. Quasi sempre, dai. C'è anche ovviamente l'amatissmo tennis, e tra un paio di settimane anche meno riprenderò coi tornei dopo 4 anni di stop. Sono parecchio gasato all'idea.
Scrivere, scrivere, scrivere... io ci provo. O meglio, lo faccio. Fare o non fare, non c'è provare, santo maestro Yoda docet. Scrivo in un corso di scrittura creativa che mi piace tanto, scrivo qui, anche se ultimamente non sempre, scrivo per la rivista universitaria Pass Magazine (andate a vederla, mettetela nei vostri blogroll, mi piacciatela ecc ecc) e scrivo pure per la sezione notizie/blog di Docsity.com, sapete, quel sito universitario dove potete scroccare appunti, tesi e via discorrendo. Tornando un attimo a Pass Magazine, occhio che da venerdì 6 abbiamo organizzato una serie di incontri con giornalisti piuttostamente conosciuti e sarà roba interessante. Se capitate per Verona e vi piace l'idea insomma, siateci!

Parliamo ora di progetti blogghereschi futuri.
La distilleria è aperta, quel simpatico ebook di racconti che doveva uscire tipo adesso, è in fase di ferma, o va a rilento, ecco. L'hard disk bruciato con dentro l'ebook corretto e quasi definitivo è andato... bruciato, appunto. Non è tutto da rifare ma ci vuole un po' di più. La copertina comunque è molto fica.
Lunedì 9 invece vi presenterò il progetto #RaccontoVolante, a cui tutti, ma proprio tuttissimi, potrete partecipare. Non anticipo altro ma sarà divertentissimo, giurin giurello.
E infine, giusto per ricordarvelo, il 25 marzo sarà il terzo compleanno del blog. Qualcosa mi inventerò, ve/me lo devo.

Cinema?
Avete seguito la notte degli Oscar? Io più o meno, e dei film presentati ne sapevo solo di American Sniper. La teoria del tutto? Mi manca. Birdman? Non riesco a vederlo. Whiplash? Ahahahah... non riesco a trovarlo!!! Ho dunque ripiegato su 50 sfumature di grigio che ammetto è molto, molto, molto fico. Insomma, la trama non è originalissima ma è ben strutturata, i personaggi sono fantastici, soprattutto nelle interazioni, rese realisticamente e fedelmente rispetto al libro, che considero un capolavoro. E... ok, la smetto di dire cagate, ovviamente non darò mai i miei danari a quel vomito, stavo a scherzavo. Comunque sia vi parlerò a breve di Vizio di forma, Saving Mr. Banks e Il Capitale Umano, tre film che meritano.

E con questo breve post riassuntivo, io vi lascio. Ci si vede lunedì per il #RaccontoVolante. Vedrete...

25 commenti:

  1. Tanti impegni caro Cervellino! :) Bravo!

    RispondiElimina
  2. Davide, stavo per scrivere a "Chi l'ha visto"!
    Anche perché è già un pò che non ti sento.
    Provvedi, stronzo! Lo so che non mi vuoi più bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole poco a farti disperare insomma, eh? :D Stasera ti videochiamo!

      Elimina
  3. Davi ce ne siamo accorti che sei impegnato altrove, ma torna a bloggare come un tempo, che lo sapevi fare benissimo!! :)
    Una stuprata ai riccioli,

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare, da lunedì, con sto progettino del #RaccontoVolante, si torna a darci dentro :D

      Elimina
  4. Ogni tanto serve staccare dal blog.
    Te lo dico per esperienza.
    Mi piacerebbe leggere molto di più sulla tua esperienza di 50 Sfumature di Grigio :) La cosa potrebbe essere divertente XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, un film eccezionale, un'atmosfera in sala davvero unica. C'era molta intimità, le femmine (in gran quantità) parevano tutte di ottimo umore ;)
      Babbabiaaa

      Elimina
  5. Infatti mi manchi!! :( Ora tiro su il moccio e torno a fare l'uomo... anzi, il ragazzo vista l'età Ciovanissima: tanto di cappello per il rapporto che hai con lo sport, io non riesco ad essere costante nemmeno lungo la dimensione del tempo, riuscirei ad alterare anche quella. Sono inaffidabile, lunatico e con mille ca**i per la testa che mi rendono impossibile - se i suddetti caxxi lo volessero - anche uscire per fare una camminata in un pomeriggio di primavera. E vabbè... vivila tu la mia gioventù e latita un po' meno sennò vengo in Veneto e "faccio un massacro" come si dice da noi in aBBruzzo! :D

    Ispy 2.0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai, credo che se becchi uno sport che ti piace, a parte i danari che si mettono di mezzo, non ci siano grossi ostacoli. Camminareee.... naaa, proverei noia pure io, così come per correre, mi ci vuole uno sforzo immane per decidermi a farlo. Invece quando ti diverti vuoi proprio farlo lo sport, pure spendendoci dietro (e tennis e snow costicchiano abbastanza cazzo!).
      Ora torno comunque, non vi preoccupateVi :D

      Elimina
    2. Io sono più per gli sport solitari, odio far squadra, forse è per questo. ^^

      Ispy 2.0

      Elimina
    3. Arruolati tra i tennisti che un giorno facciamo una partitina ;)

      Elimina
  6. Ho tremato alle ultime righe eh... poi mi son ripresa, grazie.
    Invidio quanto scrivi, nel senso proprio della quantità!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. An si? Non mi pare di scrivere tanto in realtà :)

      Elimina
  7. Quanto ti invidio che sei sulla nave..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh e chissà he duri almeno fino a fine marzo... scii anche tu?

      Elimina
    2. Cazzo sì, è l'unico sporta al mondo che riesco a fare senza essere imbranata. Il che è fico perchè solo quelli che sanno sciare bene e con grazia riescono a non sembrare imbranati nelle tute da sci.

      Elimina
    3. Ehm a proposito di tute da sci.. alcune non sono tremendamente brutte? Sembrano uscite dai cinepanettoni anno 90 :D

      Elimina
  8. Sono molto contento di sapere che ti stai dando da fare nella scrittura, e che frequenti anche un corso! Il talento va affinato, e tu sei già molto bravo :)

    (concordo su Saving Mr Banks e sul Capitale Umano, mentre Vizio di forma non l'ho visto. Aspetterò il tuo parere allora)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale, qui arrossisco :)
      Comunque Vizio di forma è... un film da fattoni, coi fattoni e per i fattoni :D No vabè, è ''fico'' ma ha un difetto abbastanza fastidioso, che per chi non ha letto il libro è molto evidente: troppi nomi, troppi personaggi e vicende, troppa confusione. Bisogna guardarselo un paio di volte almeno per capire spesso chi parla di chi parla. Ecco...

      Elimina
  9. e insomma, che ti devo dire?
    qui pare che tutti vi stiate dando allo snowboard mentre io medito il mare e il sole.
    mi toccherà mettermi d'impegno se non voglio sfigurare! puah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma ormai arriva il caldo, altro che metterti d'imoegno.. mi sa ci becchiamo a sciare l'anno prossimo :/

      Elimina
  10. Alla fine, come sempre, un sacco di cose!

    RispondiElimina
  11. Butto perdere del lavoro ormai quasi finito. Anni fa ho rischiato che mi succedesse la stessa cosa (poi per fortuna non ho perso nulla), da allora mi è venuta la paranoia, e di tutto ciò che è importante (manoscritti per i futuri libri, materiale ed esercizi per gli studenti...) ne ho salvato una copia su chiavetta.

    RispondiElimina

Vuoi parlarne? Lasciami un commento!
Ti piace quel che hai letto? Condividi sui social!
Non ti piace? Fa' come sopra! ;)