29/04/14

The Amazing Spiderman 2: il potere di creare villain di merda.

Il primo capitolo di questo nuovo reboot m'era parecchio piaciuto. Il taglio un po' più realistico e il tono leggermente più dark, conferivano a Spiderman una visione forse un po' più adulta rispetto a quanto Raimi ci aveva dato con la sua trilogia. Ciò che di buono era stato fatto in quel primo capitolo però, qui è stato mandato abbastanza all'aria, infrangendo le promesse fatte col pubblico e portandoci a provare un pastrocchio di emozioni contrastanti.

La punta di forza di questo secondo episodio sta tutta nelle relazioni tra i personaggi, Peter e zia May, ma soprattutto Peter e Gwen Stacy (che razza di figliola!). Con la zia/mamma si esplora ancora un po' il passato del giovane supereroe, riprendendo perfettamente il discorso da dove lo si era lasciato la scorsa volta, tornando alla sequenza di scene che in The Amazing Spiderman si soffermavano sul piccolo Peter che restava abbandonato, permettendoci stavolta di gettare luce sull'accaduto dei genitori. 
Con Gwen d'altra parte, si vive l'innamoramento sopra le righe di un ragazzo che è cotto a puntino (lo eravamo pure noi spettatori guardando quell'Emma Stone meravigliosa, figuriamoci lui) e che è preso a cazzotti da un sentimento come l'amore, che da un lato lo attira come una mosca alla bella morosa, dall'altra gli dice ''Guarda che qui per lei finisce male, tu sei Spiderman, se ti sgamano con sta figa stai sicuro che la metti nei casini e suo papà t'aveva pure avvisato!''. Un bel pretesto per approfondire la psicologia di un Uomoragno giovane, leggermente tormentato, e assolutamente pieno di sé, inebriato da superpoteri e supergnocca.

Di male, come s'intuisce dal titolo, c'è tutto il resto. Sarà ovviamente per mio gusto, ma ho trovato tutto molto, troppo fumettoso, e quindi, fatta questa premessa, tutto e troppo esagerato. Esagerati sono i combattimenti, che per quanto spettacolari sembrano piuttosto scemi e irrealistici (per ciò che di verosimile uno possa vederci in un uomo travestito da ragno che scazzotta uno che spara scintille dal culo), ancor più esagerati sono i profili psicologici dei villain, Electro su tutti. 
Una trasformazione tanto scema mai l'avevo vista, una sottigliezza interiore forse nemmeno, un design così brutto... vabè, non fatemi continuare. E sì che s'era partiti bene coi concept art! Electro è piuttosto ridicolo, sia per quel cliché del tipo sfigato che è prima, sia per le cazzate che spara dopo, e se a salvare la baracca ci pensa più o meno il Goblin, Rhino fa la figura del fessacchiotto tanto quanto l'antagonista principale, affibbiandosi un look di merda e presentandosi appunto con un ''Sono Rhiiinoooooo!'', proprio come quell'altro che dice ''Sono Electroooo!''... ma sul serio?! Ch'è me state a cojonà?!

Non ci fosse una trama principale sempre presente in sottofondo, una di quelle che intuisci si dipanerà per i prossimi film, questa pellicola non mi sarebbe affatto piaciuta. A parte questo però, è da buttare un secondo episodio così? Assolutamente no!
A salvare tutto, in uno scatto finale di imprevedibilità e di ''Ehi regazzi, che cazzo stiamo combinando con sto film demmerda dai forza suuu?!'', c'è il grandissimo finale. Mamma mia... mamma mia!!! Ricordandosi di cosa è funzionato davvero durante le due orette di Spidey e ancor di più, richiamando la darkettosità dello scorso capitolo, si riesce a recuperare in grandissimo stile un film che, a meno che non si sia in grado di digerire una dose massiccia di sospensione dell'incredulità, ti va giù di traverso come stava accadendo a me. 
Questa roba? Non fatela mai più!

Mettiamo perciò al sicuro un terzo film facile facile, salviamo le splendide colonne sonore di Hans Zimmer che siamo quasi riusciti ad annullare accompagnandole con una potenza visiva veramente scarna, e prendiamoci milioni di euri sfruttando le promesse che abbiamo stretto con la prima parte di questo reboot, ok?
Sì beh, per me è ok, ma per l'amor di Dio, per il seguito, fate qualcosa per questi villain! Che tra un Lizard uscito da Super Mario degli anni 90, uno scienziato cattivo con la voce da tetesko, e questo Dottor Manhattan che non ha nemmeno le palle di mostrare le palle materializzandosi in mutande ogni volta, qui non se ne può più. Avvisati!

P.s Spiderman 2 batte The Amazing Spiderman 2 tirandogli un coppino con salto triplo axel carpiato all'indietro e piroetta di vaffanculi volanti.

33 commenti:

  1. Fermo restando che Raimi batte Webb su molti fronti, credo anch'io che questo reboot sia debole nel disegno e l'impiego dei villain. Tutti. Electro, che compare in locandina e nel sottotitolo, viene trattato come un elemento marginale, cosa che potevo capire con Lizard, trattandosi di un primo episodio. Invece, al di là della simpatia che suscita inizialmente Max, manca proprio di quella presenza che il vecchio Octopus, pur con poteri limitati, riusciva ad avere. E poi, non so nel fumetto, ma questo Electro è spudoratamente il Dr Manhattan.
    Esagerato.
    Però salvo due cose: il "concerto" alla centrale elettromagnetica (?) e l'aspetto più thriller di questo reboot, che scava dove in effetti Raimi non si è mai soffermato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il potere di Dr Manhattan potevano chiamarlo in effetti... non so se hai dato un occhio ai concept che ho linkato, ma l'idea iniziale non era malaccio.
      Octopus a me è piaciuto parecchio, così come tutto il secondo film, è vero però che mancava l'aspetto thriller.
      Ti confesso che il concerto alla centrale è una scena che mi ha lasciato abbastanza... stranito, per non dire disgustato.

      Elimina
  2. Il primo capitolo è dark? Piu serio? Mamma mia, a me è sembrata la bimbominkiata del secolo, davvero! Un film così inutile che non ricordo nemmeno di cosa parla e l'ho visto un mese fa!! :o
    Abbiamo proprio gusti opposti ;)
    Questo lo eviterò come la peste, ovviamente...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai più approfondimento psicologico degli zii, i genitori tirati in ballo, la questione dell'adozione, il fatto che sia uno sfigato abbastanza realistico (non fosse per l'aspetto che in effetti non è da sfigato) e una serie di piccoli accorgimenti che lo rendono più umano rispetto a quello di Raimi. Non so che film hai visto tu! :P
      Se non t'è garbato però, fai bene a evitare questo, perché... ecco. Oppure guardalo per il finale, che è eccezionale ;)
      Sì, abbiamo gusti opposti, puttana cinematografica che non sei altro!

      Elimina
    2. Il fatto dei genitori è la classica stronzata retroattiva del fumetto-soap... comunque è giusto che sia diverso dai film di raimi (che non è.che mi piacciano chissà quanto, eh!) Ma questo Amazing è stato davvero miserabile, per me... tipico filmetto McDonald's.

      Moz-

      Elimina
    3. Mammmma mia Moz, quanto ti odio

      Elimina
  3. Secondo me, tra quelli di fantascienza, Spiderman è sempre stato il film più uscito male. Ogni versione una minchiata. Poi oh, son gusti eh?
    Peccato perché a me il personaggio piace ma non lo esaltano mai come vorrei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, a me sono piaciuti molto i primi due di Raimi e anche questo nuovo. Forse hanno usato un tono troppo leggero.

      Elimina
  4. Ahahah: "io sono Electro"... Che frase assurda, anche io ho pensato: ma che davvero? E quando l'hai progettato sto nome? Tra una scarica e l'altra mentre lo scienziato stereotipo ti sta torturando col suo accento fintissimo? Quando hai avuto il tempo di prendere coscienza di te se da quando sei nato non c'ha i capito più un cacchio di dove eri e perché sei diventato così? E poi spiegami la tuta... Di cosa è fatta? Quando lui si materializza e smaterializza...dovrebbe rimanere nudo..come funziona?
    Boh, io l'ho trovato una minchiata e lo stesso mr. Fedo è rimasto di stucco nel finale, no, non ci è piaciuto manco quello...che finale è?
    A coronare il tutto, alla fine, dopo i titoli, il solito corto che anticipa il prossimo film... Peccato che non sia il seguito di Spiderman, ma... Un altro film! WHAT???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si non ho ben capito perché abbiano mostrato quella clip di x-men, che è comunque un film marvel/fox.
      La tuta e le mutande di Electro sono davvero un mistero, nonostante questo il finale mi è piaciuto tantissimo invece, veramente forte, e infatti non ci speravo nemmeno.

      Elimina
    2. Perché la 20th Century Fox ha sborsato una barca di soldi alla Sony, per una clip insipida.

      Elimina
    3. Ah ecco! Sì come clip tra l'altro è brutta, pareva presa da una telenovelas tanto male era girata, non so..

      Elimina
  5. Sono sempre molto restio nel vederlo...
    Anche se so che devo farlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È dura fare il proprio dovere, eh? Dai che c'è Gwen che usa minigonne illegali;)

      Elimina
  6. L'unica cosa bella di questo film erano gli effetti delle scariche elettriche con quella colonna sonora da sotto. PUNTO.
    E il fatto che abbia pianto quando succede quel che succede non conta.

    E poi dai, davvero, Alan Moore dovrebbe incazzarsi per l'utilizzo del Doc Manhattan in questo film. UGUALE.
    E dobbiamo parlare di Henry che ricompare dopo 8 anni o giù di lì e diventa magicamente il migliore amico di Peter? Suvvia. E ce ne sarebbero tante da dire... chi ha sceneggiato questo film ha bisogno di fare pace col cervello :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda... hai ragione ;) Deve fare pace con me lo sceneggiatore. Che tra l'altro sono gli stessi sceneggiatori del primo in teoria...

      Elimina
    2. Però con te soltanto, mi raccomando...con Bacato no. Assolutamente no.
      ù.ù

      Elimina
  7. A me ha convinto meno Goblin che Electro, sai? Non mi è piaciuto come è stato sviluppato e poi lo odio per avermi fatto morire la bella Gwen xD Tutto sommato però ho trovato il film godibile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wao, sono già arrivati a quel punto di trama? Vola dal ponte?

      Moz-

      Elimina
    2. SPOOOILER!
      Kassandra stella cara, occhio a dire ste cose, se qualche poveretto lo legge ci resta secco, sei matta? :) Comunque sì Moz, ed è propria quella la parte finale che ho amato. Non da un ponte, è una cosa comunque molto violenta.
      Comunque ho preferito Goblin a Electro solo per il casino che combina, come look e approfondimento siamo dalle stesse parti dell'antagonista principale, leggermente meglio.

      Elimina
    3. Pardon, pensavo che chi leggesse avesse ormai visto il film, edita il commento se preferisci, io nn ci riesco xD

      Elimina
    4. Non ci riesco nemmeno io, beh amen, ho scritto Spoiler poco sotto, se leggono il tuo li indirizzo da te ;)

      Elimina
    5. Ma magari fosse quello il finale... invece continua ancora... e ancora...e DU' PALLE... e poi... bon, lascia una cosa in sospeso... facevano prima a metterla direttamente nel prossimo film, no?

      Elimina
    6. Insomma, tipo il finale di LOTR, che non si chiudeva mai e avevo i coglioni che rotolavano per tutta la sala :p

      Moz-

      Elimina
    7. Lotr sta per Lost o cos'altro? Per spiderman non so, ci stava abbastanza, anche se ho il dubbio abbiano messo Rhino giusto così per marketing.

      Elimina
    8. Lotr è il signoredeglianelly.

      Moz-

      Elimina
  8. Non l'ho ancora visto ma non vedo l'ora, amo spiderman e non me ne perdo uno ;)

    RispondiElimina
  9. Lo vedrò, ma proprio perché il 1 maggio non c'ho un cacchio da fa... ,))

    RispondiElimina
  10. Ho odiato Electro in questo film solo guardandolo nella locandina, infatti non ho avuto il coraggio di andare a vederlo al cinema, però credo che lo vedrò prima o poi. Sinceramente non mi è piaciuto nemmeno il primo "The amazing spider-man", per non parlare di quel Lizard, orrendo.

    RispondiElimina
  11. A me il primo è piaciuto invece, Lizard a parte, che aveva la faccia sbagliata :)

    RispondiElimina

Vuoi parlarne? Lasciami un commento!
Ti piace quel che hai letto? Condividi sui social!
Non ti piace? Fa' come sopra! ;)