06/01/14

Capitan Carlo Harlock: trama scema di emo spaziali e coalizioni piene di gaiezza.

Giudizio rapido su Capitan Harlockharlockhralock...Carlo? Questo film è un po' nammerda. Dicevano trama schifo ma visivamente una bbestia, dicevano invece altri trama interessante, qualche difetto, ma visivamente sempre una bbestia. La verità è che se guardiamo i personaggi nei primi piani, perché lo spazio buio e nero te lo fo pure io, Le avventure di Tintin gli fa na pernacchia a sti individui tutto ciuffi e occhioni. Ma visione tecnica a parte, che comunque sia fa il suo gran lavoraccio, è un film che lascia insoddisfatti e confusi, tavolta addirittura increduli. Questo perché la narrazione scorre e non annoia e i personaggi funzionano, solo le decisioni che compiono, certi discorsi e i gli accadimenti presentati sono spesso e volentieri... idiotissimi! Ecco perché è un po' un film dimmerda. 

Il giudizio sul film lo sapete, ora divertiamoci con questa trama ricca di idiozie: spoiler.
Inizia tutto con uno spiegone a titoloni: l'umanità si è riversata in colonie spaziali e ha aumentato il suo numero fino a 500 miliardi di individui. Complice la deficienza logica di una sceneggiatura lollissima, facciamo che tutte le colonie in cui i poveri stronzi umani stanno vivendo diventano una mmerda, sono ingestibili, ci si muore, si deve tornare in massa sulla Terra, pianeta ora ritenuto sacro in quanto 'madre'.
"Ma come, non eravate milioni di miliardi? Mica ci state tutti su quel pianetuncolo?".
"Vero, ma segui il mio ragionamento da beota: meglio morire con calma, nell'arco di generazioni e con qualche probabilità di trovare soluzione al problema su queste colonie, oppure morire tutti, subito e ora sulla Terra, nel giro di qualche giorno, perché siamo così tanti che manco ci stiamo più?".
Parte la guerra tra inguaribili nostalgici e i pochi possessori di cervello che vogliono impedire questo illogico afflusso di casino sulla Terra. Vincono i secondi, chiamati Coalizione Gaia (ahah).

In tutto ciò però, qualcuno s'incazza, non ci sta, ed ecco che, anni dopo, il capitan Carlo si mette contro quegli individui gai con quel minimo di sale in zucca, fa il pirata, e dice che "Libertà! Meritiamo di morire do cazzo ci pare, dato che siamo così deficienti da avere centinaia di colonie per l'universo ma ci fan tutte cagare e ci si muore sopra perché siamo intolleranti alle ambientazioni far west. Torniamo a morire subito tutti sulla Terra!"...
Il Carlo, essendo stupido fino al midollo, come potete notare, viene fatto vedere poco e parlare anche meno, e quindi la storia parla di due fratelli appassionati di fiorellini. Uno di questi, Ezra lo storpio, è a capo della flotta intergalattica supercazzuta i cui comandanti hanno seri problemi d'alcolisimo; l'altro, Yama, emo e gemello (esteticamente parlando) di Capitan Carlo, fa l'infiltrato nella nave di quest'ultimo, e grazie a un occhio bionico spia tutta l'Arcadia, l'incorciatore indistruttibile di Carlo.
Toglietemi l'occhio destro e sono Harlock.

Parrebbe, quella dell'infiltrato, una missione impossibile. Ci sono le astronavi, la tecnologia anti spionaggio (presumibilmente) è a livelli per noi spettatori assurdi, e questo povero sfigato di Yama è appena entrato nell'equipaggio, quindi è un signor nessuno. Come cazzo potrà fare, quindi, a scoprire informazioni utili sui piani di Carlo? Semplice! Avrà piena libertà di aggirarsi per l'Arcadia, potrà persino farsi due chiacchiere piacevoli in plancia col capitano, e gli verrà spiegato tranquillamente il funzionamento del misterioso motore a darkmatter che, in elenco: ripara la nave, la fa viaggiare a velocità luce, distrugge pianeti, rende forever young Carlo, è gestito da un'aliena gnocca e vive con e di lei, può spostare le orbite dei pianeti...(???). Non fosse abbastanza, la bionda (stupida) di turno gli parlerà del piano segreto di Carlo: 100 bombe in punti particolari dell'universo detti nodi temporali. Una volta esplose il tempo tornerà indietro azzerando il problema... i problemi... ehmm... azzerando... boh! Non ho capito nulla del perché rischiamo la vita per piazzare ste fottute bombe ma fidiamoci del Capitano!

Yama l'infiltrato informa su tutto la Coalizione Gaia, che si prepara a ricevere il Capitano in quanto l'ultima bomba da piazzare, in uno slancio d'imprevedibilità, è proprio su un nodo temporale che coincide con la Terra. Yama inoltre prova a uccidere Carlo, ma questo con la sua verve ricca di nonsense e col suo sventolazzare di mantello (che è figo, diciamolo), lo convince a non essere convinto di... accopparlo, oppure anche di, ehmm, boh,  qualcosa che nemmeno lui sa!
Giunti in prossimità del sistema solare Ezra aspetta Carlo con una flotta infinita. Carlo a questo punto, essendo stupido, attua la strategia dell'avanti dritti senza indugio, mossa suicida, ne converrete, ma che ha invece buon esito visti i gravissimi problemi di alcool che la Coalizione Gaia porta segretamente dentro di sé. Il Capitano ne era misteriosamente al corrente...
Carlo quindi ce la fa, frega la flotta megagigante meno efficiente addirittura di Cervello che deve cambiare la lettiera ricolma di merda del gatto, cattura Ezra, arriva in prossimita della Terra e...

Il suo equipaggio, composto da coglioni, si accorge di non aver capito bene il suo piano. Sarà prima Ezra e poi Meeme a spiegare che: la Terra è una merda, guardate. Carlo un tempo, assieme a 3 altre navi a darkmatter, in realtà ha difeso la Terra dai pazzi suicidi che volevano ritornarvi. Praticamente era gaio pure lui. Notando però che dei cretini ricconi cacasoldi avevano il permesso di atterrare al suolo, il nostro gaio l'ha presa male, e prima gli ha rigato i jet coi cannoni dell'Arcadia per fargli scherzone, poi ha reso la Terra una landa desolata giusto per citare Kenshiro facendo, non si sa per quale legge fisica, schiantare la nave a velocità luce sul suolo del pianeta rendendolo di conseguenza quella montagna di merda che avete davanti. Sì, abbiamo spento i proiettori olografici e potete scordarvi l'azzurro di prima, stronzi. Riassumendo, facendo saltare ora le bombe si azzera tutto, spazio, tempo, alcolismo della flotta intergalattica; moriamo tutti. Un senso a questo? Nessuno, tranne pomposi paroloni sull'eternità e gli istanti. Dovete schiattà!
"Ma... colpo di sceMa a parte, perché schiantarsi verso la Terra col motore a darkmatter a tutta potenza ha combinato quel casino invece di rendere Carlo un nulla cosmco? E perché l'Arcadia, che non aveva l'aspetto cool di oggi, si è trasformata come ora ci appare semplicemente riemergendo dal fumo? E perché il Carlo vuole accopparci tutti?!".
"... perché siamo in un film giapponese!"

Qui Yama, convinto dal fratello dell'insanità mentale di Carlo, riesce a catturare capitano, nave ed equipaggio, salvo poi cambiare idea nonappena quello storpio di Ezra accoppa la propria amata (vertice di un triangolo amoroso con Yama) in uno slancio di romanticismo vendicativo. Allora Yama, triste, fa una passeggiata sulla Terra (cioé, a guardarla solo un insano di mente scenderebbe in quella merda), vede un fiore che cresce, il che non pare strano visto lammerda che continuo a citare, e ricorda la sua antica passione per la botanica, lo sterco e gli esplosivi, e il casino combinato nella fioreria di famiglia. Casino questo, in cui ha ridotto l'amata del fratello a un vegetale (che ironia), amata che però amava Yama e non lo storpio, e il fratello, appunto, storpio. Che casino di frase, rileggetela con calma. Insomma, il tringolo i giapponesi lo considerano e Yama libera Carlo e l'Arcadia. Si va verso il gran finale.
Fiori: piacciono proprio a tutti
Fanno partire una diretta interstellare per mostrare a tutti e 500 i miliardi di sfigati il vero aspetto della Terra. La verità prima di tutto. Dopodiché tentano di sopravvivere, perché il capo supremo della Coalizione Gaia, il super Gaio, decide di mandare a puttane l'obbedienza di 500 miliardi di coglioni, che credevano in lui e nella sua pseudo religione Gaiesca, distruggerndo la Terra con un raggio potentissimo che sfrutta la spremitura del pianeta Giove. Esatto, spremono il pianeta e ne esce un raggio distruttivo. 

Nell'ultima battaglia avremo Carlo contro Ezra (in realtà pentito e schieratosi dalla parte di Yama e dei fiori) contro il super Gaio. Avvenendo qui un fenomeno che solo a guardarlo ci si becca la congiuntivite ve lo spiegherò semplicemente.
Super Gaio vuol sparare il raggio di Giove per colpire la Terra. Ezra, nel mentre, grida all'arrembaggioooo e attacca la nave di Carlo. Carlo, nel momento in cui il raggio gaio sta per distruggere la Terra e pure loro, dato che ci sono davanti, attiva il motore a darkmatter dicendo addio all'aliena nibelunga Meeme, che si sacrifica per dare piena potenza a quel misterioso motore che solo lei può far funzionare e, rullo di canguri... tutti salvi. Perché? Perché con questa azione si è spostata l'orbita della Terra! Ok... ma come?
"Te lo spiego io come: film giap po ne se!".
Adoro gli scherzi

Il finale è un gioco di scherzoni. L'Arcadia cade al suolo e sono tutti morti. Poi Carlo si alza, Yama pure e di seguito anche l'equipaggio, così ad cazzum. Carlo, ora che non ha il motore a darkmatter in funzione per la morte di Meeme, morirà di conseguenza, perché ha una certa età ed era proprio quel coso a farlo vivere. Il capitano quindi, notando l'occhio bionico assente nell'orbita di Yama, intuisce quello che gli spettatori avevano intuito a inizio film. Gli da una benda delle sue che tiene sempre di scorta nel taschino e dice "Dato che sei emo come me, che ora hai la cicatrice tipo la mia, che hai la benda, e che mi somigli, visto che t'hanno disegnato così, sarai il nuovo Capitan Carlo, perché la mia leggenda non può morire. Ora hai un solo problema. La nave senza Meeme non funzia perché va a darkmatter e solo lei può..."
"Fermi." dice Meeme resuscitando. "Se non torno la nave non parte, quindi infischiamocene delle esigenze di sceneggiatura che tanto siamo giapponesi e facciamo che io sono viva, la nave può ripartire, e noi si va via verso nuove avventure!".
Capitan Carlo la guarda sconcertato. "Ma io ho appena nominato lui mio successore. Vedi? C'ha pure la benda sull'occhio e tutto il resto... ora come facciamo a...?".
"Partenza!" dice il nuovo Capitan Yama Carlo.

Titoli di coda, fine.

No ma, è un bel film...