23/10/13

Quando si era guerrieri, e si danzava...

Tempo fa sul blog parlai di viaggi nel tempo, e lo feci con due post. Il primo, trattando l'argomento in modo pseudo scientifico, o perlomeno logico, il secondo invece andando a tirar fuori un significato un po' più intimo di viaggio nel tempo. Dicevo infatti che viaggiamo nel tempo ogni qual volta sentiamo un profumo, vediamo un particolare panorama o ascoltiamo una certa canzone. Torniamo indietro coi ricordi.
Oggi voglio iniziare una rubrichetta che avrà cadenza mensile e che tratterà appunto dei viaggi nel tempo grazie alla musica. Ogni mese una canzone, ogni volta un ricordo. E quindi...

La magica coppia
Ottobre, anno 2009, Warrior's dance, The Prodigy. Perché quando l'ascolto, questa danza del guerriero, non posso che sorridere. Il 2009 per me è stato un anno di rinascita, un'occasione di cambiamento che mi ha permesso di lasciarmi andare un po' di più e di esprimermi come avrei sempre voluto fare. Ma che cazzo è successo mai in sto anno 2009, vi chiederete voi a questo punto?
Beh, è successo che ho ripetuto il quarto anno di liceo. Sì, Cervello Bacato è stato segato un anno. E si vede pure, direte voi, scrivi da bestie!!! Insomma, entrando nel merito della questione, che qua sto parlando a vAnvara come al solito, quell'anno conobbi un sacco di persone nuove, essendo in una classe nuova. Una di queste, una certa ragazza dai Capelli Rossi (che non è CapellidiFuoco con cui ogni tanto sogno di fare le zozzerie), porta con se un bel po' di memorabili momenti.
Non ricordo il motivo, ma quel  caldo pomeriggio di ottobre si stava andando da qualche parte con la mia macchina. Oddio, mia è un parolone. Era la macchina della nonna, la stessa che qualche giorno fa mi è morta in mezzo alla rotonda. Questa simpatica carriola, dovete sapere, ha l'autoradio istallata dentro il porta oggetti nel lato del passeggero. Se vuoi accenderla quindi devi avere per forza qualcuno di fianco a te mentre guidi, oppure puoi sporgerti ad aprire il porta oggetti e far partire la musica, magari ammazzandoti giù per un fosso. Per risolvere il problema, io che sono furbo, che avevo pensato? Imposto lo stereo in modo che parta quando accendo la macchina.
E partiva, Warrior's dance, ogni santissima volta, perché quell'unico cd dei Prodigy avevo.

Guidavamo chissà dove, io e Capelli Rossi, felici come due pasque, e ridevamo, cantavamo come ebeti, eravamo belli come il sole. Proprio non ci si poteva guardare in pratica! E di sottofondo sta musichetta, che ci gasava abbomba. Poi il fattaccio: arriviamo all'incrocio, pieno di macchine, automobilisti tutti nervosi, tutti agitati, ma noi no, noi sereni, felici, giovini, belli. E la macchina muore...
Quella puttana, quella troia, quella lurida baldracca di una macchina di merda che c'ha (sul serio) più anni di me, m'era morta in mezzo all'incrocio. E allora rimettila in moto, e parte Warrior's dance, ma poi l'auto muore. E riaccendi, e riparte Warrior's dance, ma quella muore di nuovo. E via così, altre due volte, finché finalmente ci leviamo dal cazzo mentre tutti ci odiano, io sudo come un caimano e Capelli Rossi ride come non ci fosse un domani.

Ecco, questo è il mio ricordo del mese. Noi si danzava tra quelle persone tutte 'ncazzate, eravamo guerrieri in quel caldo ottobre del 2009. Si danzava pur stando fermi in mezzo al traffico, accompagnati dai clacson. Eravamo dannatamente fighi!

30 commenti:

  1. Premesso che odio con tutto il cuore l'espressione "come se non ci fosse un domani" (che mi sa di 1)gay 2)sedicenne 3)instagram 4)hipster 5)merda) il post m'è piaciuto molto :)
    Dopotutto CHI non è un guerriero? Siamo guerrieri ogni giorno, perché ogni giorno ci sono mille modi per mo-- no, scusa, ho sbagliato slogan.
    Siamo guerrieri ogni giorno perché la vita è una guerra. Io la chiamo gioco, ma è lo stesso :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti prenderei a sberle come non ci fosse un domani!!!!
      :) Comunque molto heppy che ti sia piaciuto! Poi Cappelli Rossi l'hai pure conosciuta :D

      Elimina
    2. Wao, che ne sapevo che fosse lei! :)
      Sei un riccioluto come se non ci fosse un domani.

      Moz-

      Elimina
    3. Grazie Moz, per essermi al fianco nella battaglia contro 'come se non ci fosse un domani'!
      Ciò detto, però, deve essere stata una scena da sbellicarsi... :D :D

      Elimina
    4. Woah! Ottimo, ho una compagna di battaglia!

      Moz-

      Elimina
    5. Si Valeria, è stata una scena esilarante :D

      Elimina
  2. Io l'espressione "come se non ci fosse un domani" la uso spesso. Sarà perché sono gay? ;)

    Ad ogni modo amo i Prodigy. Come non ricordare quella coattata di "Smack My Bitch Up".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha, hai vinto! :)

      Moz-

      Elimina
    2. Ahah Toh Moz!!! Beccati questo come non ci fosse un domani!

      Elimina
    3. uffa, ma che cazzo volete da me? :p
      E' un'espressione odiosa, su.

      Moz-

      Elimina
    4. Lo uso anche io spesso il "come se non ci fosse un domani"! Basta ora creo una associazione in difesa. Ecco!

      Elimina
    5. Ok, dunque io sarò automaticamente vostro nemico, come se non ci fosse un domani! :)

      Moz-

      Elimina
    6. Smettetela tutti! Moz falli smettere!!

      Elimina
    7. Non so se ci riuscirò... la lobby del CSNCFD ha molti adepti!

      Moz-

      Elimina
    8. Io sto pregando davanti al Dio del CSNCFUD, ho portato in sacrificio caprioli come se non ci fosse un domani!

      Elimina
    9. Ahaha ti odiooooo!!!:p

      Moz-

      Elimina
    10. AHAHAH ma che delirio mi sono perso oggi? Tutti contro Moz dajeeee come non ci fosse un domani!!

      Elimina
    11. In realtà Valeria è mia alleata :)

      Moz-

      Elimina
  3. E' una di quelle scene in cui tu sei spaventato, non sai che fare, ma se le guardi dall'esterno ti spaccano di risate! :D
    Comunque, no ti sei sentito in colpa nello sfruttare il fatto che hai la macchina per caricare? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attimi di puro panico! Qualche giorno fa invece, quando è successo, ero stranamente tranquillo, come la vivessi da fuori.
      Aspetta aspetta, in colpa per? Non ho ben capito la domanda :)

      Elimina
    2. Era solo una stupida battuta, resa molto male, lo ammetto :D. Nel senso che tu sfruttavi la tua maggiore età suoi tuoi compagni per rimorchiare.

      Elimina
    3. Ahhhh ora capisco! IN realtààà... Un po' sì un po' no :) In questo caso... Non so cosa rispondere perché Capelli Rossi potrebbe leggere xD

      Elimina
  4. Cazzo, della serie "mai salire in macchina con te"! Io sono balocca alla guida, ma con te si sfiora davvero l'aldilà! Se sono per la via con una gamba rotta ricordami di non chiederti un passaggio xD
    Ma ai Comics chi viene di noi blogger? Ma noi donzelle ci siamo il primo novembre eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh io non so ancora che giorno vengo, ti so dire a giorni. Di noi donzelle... Mah, Moz non viene da quanto ho capito, sicché... :)
      Io vengo in macchina comunque, se vuoi poi ti porto a fare un giretto dalle mie parti ;)

      Elimina
    2. Io fino a che farò feste in maschera con la mia associazione, non verrò mai più al Lucca Comics (non che la cosa mi dispiaccia... sia chiaro! XD)

      Moz-

      Elimina
    3. Ma sì, chemmefrega se ti vedo o no ! U.U Tsk!

      Elimina
    4. Io voglio vedervi invece! :p

      Moz-

      Elimina
    5. E fai male Moz. Perché noi al Lucca Comics, di divertimento ne abbiamo COME SE NON CI FOSSE UN DOMANI! (Poi ci lavoro, venitemi a trovare <3 e vi faccio un regalino. P.s. regalino non incluso).

      Elimina

Vuoi parlarne? Lasciami un commento!
Ti piace quel che hai letto? Condividi sui social!
Non ti piace? Fa' come sopra! ;)