18/10/13

Io odio Mario Rossi (l'amato dai social che impugna le auto)!

Mario, l'amato dai social, sarei io. Non so se c'avete fatto caso ma quando ora commento, sia nei vostri blog che nel mio, non compare più il nome Cervello Bacato, bensì Mario Rossi... No, non mi chiamo Mario Rossi, ma dato che i social ce l'hanno con me, come testimonia la lunga disavventura avvenuta con facebook all'inizio della mia esperienza blogghereccia, sto nome mi sa che non me lo levo più di dosso.

Tutti i social e tutti i Mario Rossi del mondo!
E' accaduto infatti che Gugole più non ritenesse ''Cervello Bacato'' un vero nome, in quanto nessuno può chiamarsi a questo modo (chiamerò mio figlio così, poi vediamo!), esortandomi quindi a inserire il mio vero nome e a creare una pagina col mio soprannome... Ma stiamo a scherziamo?! 
Capite bene tutto ciò cosa significa:
1. Non posso più commentare col nome Cervello Bacato, perché se usi blogspot sei quasi costretto a fruire dei servizi G+ (che non nego mi abbiamo portato enormi vantaggi di visualizzazione e compagniabella).
2. Dovrei crearmi una pagina ''Cervello Bacato'' su G+ se voglio mantenere il nome Cervello Bacato, invitando tutti i contatti G+ del neo Mario Rossi a Gpiuizzare la pagina..

Non sapete insomma le soddisfazioni di vedere dopo tanto impegno e dedizione per mettere su sto cazzo di blog e ritrovarmi poi la scritta ''Blog di Mario Rossi''... Ma chi minchia è Mario Rossi?!?!?!
Uff.. Il punto è che cambiare tutto è uno spreco di tempo, energie e di senso. Si perché non ha senso tutto ciò... Volete quindi trarre una lezione da questo? Non chiamate vostro figlio Mario, che porta sfiga sui social! E non solo...

Arrivatami la notizia di ''Il tuo vero nome non può essere CervelloBacato cambialo o ti eliminiamo tutto in 4 giorni e ti diamo pure fuoco ai capelli se non te stai zitto!'' me ne sono uscito di casa per andare a studiare in biblioteca. Stressato, triste, scazzato, ho impugnato la macchina scassata della nonna, che gentilmente m'ha prestato, e sono partito. Solo io posso impugnare una macchina comunque! Al mio ritorno, notando la benza quasi a secco mi son detto:
Che cazzo, devo spendere soldi e fare benza... Meglio prelevare, poi vado a farmi 20 euri prima che segni la riserva...
Sicché faccio il da farsi, prelevo, ritorno in macchina e la portella non si apre perché l'ho chiusa impigliando la cintura, e quindi la gente che passava davanti la banca vedeva un tizio che tentava di forzare una portiera probabilmente pensando ''Ehi questo sta rubando la macchina chiamiamo la polizia mioddio ora sta entrando dall'altra porta oh no è riuscito ad accendere l'auto oddio è scappato ok amen...''.
Parto quindi, dopo aver tirato giù il rosario di bestemmie, arrivo alla rotonda a 100metri dal benzinaro e tak!...

La macchina mi muore all'entrata della rotonda, con tutta la colonna di automobilisti pacifici e tranquilli che mi stava a culo... Due macchine mi superano, incitandomi ad accendere almeno le quattro frecce ma sta macchina del cazzo ha il tasto delle 4 puttane nascosto e microscopico e non lo trovo dio chenervi di solito è nel centro ma qui non c'è dio dove l'hanno messo forse non è che è sotto ma no cosa dico non può essere sotto ah eccolo è sopra il volante ma dietro e non si vedeva nemmeno ma vaffanculo ok ce l'ho fatta... Poi però arriva l'autobus megaggigante che non riesce a superarmi e allora via di figure di merda... La macchina non si muove... Passa un passante, per fortuna, cioè, se si chiama passante per forza doveva passare di là, vi pare?, e giacché lo conosco gli chiedo una mano a spingere la macchina un attimo in parte, e poi la spostiamo la macchina, e quando mi giro per ringraziarlo, notando la facilità con cui l'aveva spinta mi ritrovo 3 simpatici omini di colore (nero) che stavano aiutando pure loro.
Beh il finale è che ho ringraziato tutti, preso le bestemmie del conducente d'autobus e di mezzo mondo che passava per la rotonda, e infine chiamato mio nonno perché mi portasse un po' di benza... E tutto, chiaramente, perché ieri mi chiamavo Mario...

Ora, vista la sfiga che questo nome porta con se, come posso io evitare di mantenere Mario Rossi come nome?! Salvatemi!!!

P.s Se tu che leggi ti chiami Mario Rossi sappi che ti odio... No dai, ti odio sul serio, quindi smamma!