01/07/13

Non mi pare il caso di di di... Addio Google Reader che Rider!

Oggi in teoria è il giorno in cui il mondo dei blogger s'incasina male per colpa di Google Reader, che ha deciso di morire e di non Readere più. Ah ah ah che battuta divertente! -.-''
Se siete giunti fin qui a leggere, sempre in teoria, l'avete fatto per vie traverse e non tramite il blogroll che trovate solitamente nel... Nel blogroll... Cioè, scusatemi, ma il mio lessico in questo specifico campo è davvero povero e io non sono nemmeno troppo sicuro di aver capito cosa sia un blogroll pur usando questa parola con estrema nonchalance. La cosa importante è riuscire a farvi intendere che io in realtà ne so di quel che parlo, anche se non è così', e l'apparenza è tutto. Che poi al momento a me funziona tutto come al solito... Booh!
Ci lascia googlereader, oo il blogroll, ooo quel che è, e lo fa con una
detonazione vivace e sorridente. E' stato bello ;(

E nulla, oggi dovevo mettervi il primo post riguardante quel nobilissimo e affascinantissimo nonché avventurosissimo lavoro che è il porta pizze, però, vista appunto l'incombenza di questo sinistro allineamento di pianeti e dei suoi devastanti effetti, con la paura quindi di non vedervi correre come siete soliti fare per leggermi, ho rimandato. Perché sì, dai, lo sappiamo che voi appena vedete qualcosa di mio sul blog correte proprio sfondando muri e barriere del suono pur di leggerlo. Siete assetati di conoscenza no? No? Sì, probabile, ma qui c'è tutto tranne quella, sicché, sto a dì bugggie. 
Vabè, cenci ai bendati, arriviamo al dunque. 

Bacato: immaginate persone bendate vestite di cenci che mangiano ceci mentre corrono a casaccio in mezzo ad un'autostrada arsa dal sole co' le macchine che sfrecciano e aiuto magari li tirano pure sottooo!
Cervello: ma perché?! io io non l'ho capita io... Perché devi dire ste cazzate?... :(

Il post lo metterò mercoledì, mentre oggi vi costringo invito tutti a continuare a seguirmi tramite bloglovin, cliccando su quel bel tastone azzurrone che trovate lì sulla colonna di destra, ehmm sinistra, no destra. Si, destra! E' normale alla mia età, secondo voi, fare casini con destra e sinistra? Non m'è mai successo, giuro, ma ultimamente mi sento così tremendamente insicuro circa il distinguere la destra dalla sinistra... Sto male, molto male. E continuo a dire ''circa''. Sto male, molto male.
Fate conto che mentre arrampico succede che
''Metti il piede sinistro su quella presa gialla e spingi, poi prendi la presa con la mano destra là sopra...''
...e io sbaglio tutto perché li inverto cado e muoro. E poi sono insicuro, giustamente.

E nulla, scusate la poverezza di tutto ciò, ma non volevo correre il rischio di lasciar inosservato quell'importante argomento di cui quindi giustappunto vi parlerò non appena giungerà la giornata di mercoledì. Ok?! 

Bacato: sì, ok, però ora sta zitto!
Cervello: ok... ma non stavo mica parlando io eh.
Bacato: a no? ma se non parlavo io, e nemmeno tu, allora chi diavolo...?!