03/05/13

Alla fine di tutto: ho impressionato che, e ho imparato che...

E quindi si è giunti alla fine di quel ''Proviamo proviamo?'' che ho fatto col racconto diviso in tre parti. Se non sapete a che mi riferisco sto parlando de ''La prateria dei fulmini'', che ho concluso di pubblicare mercoledì. E cosa dire tirando le somme?!
Che ffiga 'sta prateria!

Primissima impressione: sono abbastanza soddisfatto! 
Ero ben conscio del fatto che i racconti/post più corposi, in genere, vengono snobbati un pochino, in quanto è scomodo leggere dallo schermo di un pc e soprattutto perché quando si vede una roba semi-chilometrica davanti agli occhi, a uno gli viene da cambiar blog e leggersi qualcosa di meno impegnativo. Ergo, sapendo ci sarebbe stato un calo di commenti con l'andare del tempo, mi sono comunque stupito per il numero abbastanza alto di lettori alla partenza. Infondo insomma, all'ultimo pezzo, ci siete arrivati ;)

Numeri a parte, sono i commenti e le vostre impressioni le cose più interessanti, e s'ha da dire che ho pure imparato qualcosina alla fin fine. Tenendo da parte alcuni momenti un po' sconfortanti, dovuti a quelle precisazioni fatte prettamente sul testo in sé, sulla struttura, sulla grammatica e compagnia bella, che per carità, grazie mille, ma un minimo per favore leggi e lasciati trasportare dalla storia e goditi la lettura, per quanto non sia chissà che meraviglia (io comunque non ritengo sia malaccio, anzi, ma essendone il papà...), e dai un orientamento allo scrittore circa quel che ha tirato fuori dalla sua testa oltre a indicargli quel che han prodotto le sue dita sulla tastiera... Insomma, mettendo da parte questi momenti ricchi d'emozione che m'hanno lasciato un po' sbigottito, che io sono un animo permaloso sensibile, per il resto è andata benone. 
(come sempre io scrivo periodi chilometrici...)

Oltre alla felicità nel vedere che è (abbastanza) piaciuto, ma ad alcuni pure no, normale così, ho imparato diverse cosette:

-Vai, porcodemonio, a capo riga più spesso!
Che lo so, me lo dice sempre pure il Moro quando gli do qualche testo da vedere ogni tanto. Eeee ci proverò, ve lo prometto. Questo commento in particolare me l'avete fatto nella prima parte, quindi nelle successive ho cercato il più possibile di aggiustare tale mio difetto. In teoria, dovrei esserci riuscito...

-L'incipit è qualcosa di fondamentale, deve attirare, non allontanare.
E qui avete ragione. Ho notato, e s'ha d'ammettere, che l'incipit di questo testo era un pochino troppo pieno di descrizioni. Una scusa potrebbe essere data dal fatto che il racconto è strappato di sana pianta dal testo principale, cioè Il non morto, che sto scrivendo con calma, ma ciò non toglie che avrei dovuto adattarlo meglio. Non lo sapevo, tutto qui. Ora starò più attento con gli incipit, prometti!

-Togli le parti inutili e dai ritmo
Anche questo è stato recepito dopo i commenti alla prima parte. Pezzi troppo lunghi e che potevano benissimo essere risparmiati, ve li ho risparmiati il più possibile nelle successive parti, e quindi il testo ne è risultato snellito. Bene così!

-Prima entra nella storia, poi vai di dettagli.
Sempre recepito dalla prima parte, a detta di molti appunto molto descrittiva, sembrerebbe il caso che prima di descrivere troppo ambienti ed elementi introspettivi, dovrei dare un motivo in più per continuare, appunto iniziando a spingere con la trama, con gli eventi che andranno a svolgersi. In questo caso non lo so se io abbia davvero ''sbagliato'' qui, ma sicuro è un'informazione da tener presente per le prossime volte.

-Punteggiatura...
Dovrei sistemare qualcosina nella punteggiatura. E su questo ci può stare, credo, che qualcosa scappi. Un aiuto, quando trasformerò tutto in un unico ebook, spero arriverà da una fonte esterna. Orientarsi in mezzo a lavori propri con distacco non è mica tanto semplice...

E con questo insomma è tutto. Io sono abbastanza soddisfatto, per ora. Ovviamente aspetterò con pazienza altre impressioni, chiaro! D'altro canto quel che scrivo resta qui per sempre, e ci si può andare a leggere le mie cazzatine in qualsiasi momento, sicché ... :) 
Qui comunque trovate tutti i testi, racconti, poesie e compagnia bella che ho pubblicato sul blog.

Colgo quindi l'occasione per ringraziarvi tutti davvero di cuore, eee... Nulla, ci si vede domenica col videozzo della domenica e molto presto con dei post, promesso, esilaranti! :D Che qua stiam diventando un po' troppo seri mi sa! :P

P.s Quasi dimenticavo! Se qualcuno è pratico di editing, impaginazione, copertine, ecc si facci sentire, che a inebokkare i testi non me la cavo tanto bene. Pace!