09/07/12

Roger Federer, il più grande tennista della storia!

Oggi sono esaltato! Si perchè dopo essermi sparato ore e ore della finale di Wimbledon, il torneo in erba (erba vera e tutta verde!!!) più prestigioso del mondo, ho finalmente visto compiere l'ultimo Record di Re Roger Federer!

Oggi non solo ha aumentato il record di Slam vinti (Slam= sono i 4 più importanti tornei del mondo, distribuiti durante l'arco dell'anno e giocati in tutte le superfici) arrivando a 17 (Sampras ne ha vinti 14 e il record era suo), ma è tornato numero 1 del mondo e fra due settimane sfonderà anche il record di settimane trascorse nella prima posizione del ranking (attualmente sempre di Sampras di 286 settimane). In più ha eguagliato il record di titoli Wimbledon vinti, ovvero 7, sempre condiviso con Sampras! Alè!

Parliamo un po' di questo torneo però. Wimbledon in cui è mancato lo scontro col suo acerrimo rivale Rafael Nadal ma che ha visto però opporsi al nostro Roger il numero 1 del mondo (anzi ex numero uno ahahaha) Novak Djokovic in  semifinale. Gran partita quella, con un Federer aggressivo che è stato capace di fargli magnare l'erbetta londinese. Tiè Novak!


Si arriva poi a una finale con l'idolo di casa, lo scozzese Andy Murray che col pubblico tutto dalla sua, ha tentato di aggiudicarsi il torneo dopo più di 70 anni dalla vittoria di un altro tennista inglese, ovvero Fred Perry (si, quello della marca).


Il finale è stato da pianto incontrollabile. Il tennis dovete sapere, è uno dei pochi sport in cui il perdente è quasi sempre costretto a complimentarsi col suo avversario. E qui infatti abbiamo visto uno sconfitto Murray in lacrime, che col microfono in mano e tutto il pubblico ad ascoltarlo, ha tentato più volte di iniziare un discorso finendo col singhiozzare senza alcun freno. La scena lo confesso, mi ha portato alla memoria quell'Australian Open 2009, in cui Roger perse la finale contro Nadal e pianse lacrime amare per non essere riuscito a vincere lo Slam del record, il numero 14! Andy ha poi elogiato il grande Federer, e si è scusato col pubblico lì per lui, dicendo quanto gli dispiacesse non aver portato a casa il titolo e quanta pressione avesse addosso. Davvero una scena emozionante, mi scappava la lacrimetta.
Roger, le lacrime di quel giorno sono
state ampiamente ripagate.
Complimenti, mio grande Idolo!
Poi però è toccato a Roger, che ha ringraziato tutti e visibilmente commosso si è complimentato col suo avversario, fra gli applausi scroscianti degli spettatori e i sorrisi giocondi delle sue gemelline in tribuna.

Ho sentito comunque la necessità di questo post dedicato a Federer perchè lui è il mio idolo, ed è uno sportivo incredibile, forse il più forte che sia mai esistito in questo sport, e sicuramente il più vincente che ci sia mai stato. E la sua carriera non è ancora finita! Chissà quante altre ne combinerà! :) :) :)

Come dice una canzone un po' scemotta: Roger Federer is the betterer!

P.s scusate se il post è scritto da cani ma non me ne frega proprio na ceppa ;) Saluti gasati dal vostro CervelloBacato :P