16/01/13

Le porcherie di CervelloBacato #2: l'apostrofo marrone tra le parole ammazzach'ebbono!

Benvenuti nel mio blog! E benvenuti a tutti voi affezionatissimi di questa ormai celeberrima e stagionata rubrica! (iniziamo bene già  sparandole alla prima riga, complimenti!). Oggi il vostro chef di fiducia vi porterà alla preparazione di ben  tre prelibatezze culinarie che vi faranno strillare la papille gustative di ggioia! Se non s'è capito l'ingrediente principale che verrà impiegato come topping (và che terminiiiii che uso uhhhhhhhhhh Benedetta me fa 'na pippa!) è LEI: la Dea senza la cui esistenza almeno un quarto della popolazione mondiale si sarebbe già suicidata a causa di stress, noia, delusioni amorose, Marco Carta... la NUTELLA!

1)Or'dunque iniziamo con il primo dei tre piatti: CB's Crackers con la Nutella!
Immagino già le vostre facce strane e/o di sufficienza nel mentre che leggete queste parole abbabbà burubru scrivo a caaaasooo continua a leggere scemooooo... Ok. Quel che c'è da sapere è che non è così immediata la preparazione di tale leccornia e il finale non è scontato come potreste pensare. Quindi seguite il comodo elenco e stateve zitti!:
La foto non è mia ma quella è la quantità giusta di N.!
  • Prendere i cracker, preferibilmente i Doria che c'hanno quel giusto sapore salato che almeno a me, fa impazzire.
  • Sfoderare, moderando la vostra foga (di fronte a lei m'emoziono sempre) onde evitare di far cadere il prezioso vasetto, la Nutella!
  • Applicare a un cracker intero (o se volete spezzatelo a metà, fa lo stesso) una modesta quantità di Nutella, così come potete vedere dall'immagine gentilmente fornitaci dalla regia.
  • Una volta compiuto tale procedimento, resistete alla tentazione di addentare quella poesia che vi ritrovate sotto il naso, e ponete il tutto dentro al frigorifero.
  • Lasciate risposare per bene, se volete accompagnando la chiusura dello sportello del frigo cantando una ninnananna, finché il cioccolato non si sarà solidificato.
Bene, a questo punto dovreste avere un ''biscotto'' dal gusto incantevole, in cui il contrasto tra dolce e salato è ben equilibrato perché accompagnato dallo sciogliersi della Nutella solida a contatto col palato caldo e sbavante di felicità!

2)Passiamo ora alla seconda portata (l'immagine seguente non è pertinente, tranquilli!), molto più pratica e veloce ma non per questo meno buona. Qui la cosa importante è non dar peso alle vocine cariche di pregiudizi di cui la vostra testolina sarà inondata. Perché vi presento... CB's Pan di Stelle con la Nutella e Latte (o caffèllatte) caldo!
Questa ad esempio è una bestemmia! Mai sprecare un
bel panorama! Mi fanno imbestialire 'ste cose...
  • Preparatevi una tazzona di latte caldo. Io preferisco il caffèllatte perché il tocco d'amaro del caffè è altresì conosciuto come l'apostrofo marrone tra le parole Ammazzach'ebbono!
  • Sfoderate dalla confezione quei biscottini maledettamente buoni ed esteticamente irresistibili... Mi prendono male le loro stelline di glassa...
  • Spalmate la Nutella nella parte priva di stelle (non vorrete oscurare un così bel cielo no?)
  • Immergete il biscotto con nutella nel latte per due secondi e poi godete!
Prima parlavo di pregiudizi perché pare una bestemmia accoppiare il dolce della Dea con la già dolce cioccolatosità del Pan di Stelle. Sono tutte cazzate, ascoltate me. Voi prima provate, e poi mi direte se non c'avevo ragione. E poi volete mettere il piacere di un cielo stellato in compagnia del quieto calore della tazza? (non tazza del gabinetto, quella la vedrete domani quando pagherete caro tutta questa Nutella!)

3)Ed ecco l'ultimo (e non così semplice) piatto: CB's Banana con la Nutella!
Un avvertimento importante. Sarà meglio per voi essere soli e/o non osservabili da nessuno mentre mangerete questa pietanza. Che siate donne o uomini verrete visti con una malizia irrefrenabile da chiunque vi sia nei dintorni. Certe cosacce in pubblico non s'hanno da fare insomma!
Una cosa che proprio guarda io l'ho mangiata buonissimaa!
  • Prendete una banana bella lunga e grossa. E' importante che lo sia perché le dimensioni contano, sul serio! (vedete? già qui...)
  • Sbucciate con cura la banana, facendo attenzione a non spezzarla.
  • Prendete un coltello e tagliate per lungo il frutto. Fate attenzione nei punti in cui curva mi raccomando.
  • Ora, la parte difficile: affondate il coltello nella Nutella e pian piano, aiutandovi con un cucchiaino (mi raccomando non scordatevi il cucchiaino!) adagiate uno strato non troppo spesso di Poesia in una delle due fette di banana.
  • Con molta calma richiudete la banana facendola tornare alla forma originale.
Arrivati a questo punto potrete godervi questa bomba di dolcezza. Non sarà impresa facile, e qui stava l'avvertimento di stare soli. Vi ritroverete a compiere acrobazie e giri di lingua davvero inusuali per evitare il più possibile che si crei un vero e proprio macello sul vostro tavolo (o sui vostri vestiti... ehm ehm!). Quando finirete comunque sarete (parola di Francesco Amadori) più felici, più zozzosi e irrimediabilmente più ciccioni! L'importante è la prima però. Vi renderà felici, promesso.

Detto questo chiudo con questo episodio di Le porcherie di CervelloBacato. Sono sicuro che questi tre ''dolci'' vi faranno sentire dei grandissimi maialozzi! ;)