10/01/14

Stream of scrotusness...

Ma che ve dico, io, che questi giorni ho vegetato alla grandissima causa febbra? Ora sto sul divano a scrivere, sono le undici di sera passate, in tv davano un film su gente che ti spia dalla finestra. Sto pensando al bloggare, a quanto sia particolare questa attività rispetto a scrivere due righe su facebook, o a farsi un video su youtube, o youporn, per chi di voi, come me, ne pubblica.
È che oggi leggendo i vari blog m'è partito il pensiero giusto sulle righe di Patalissss, che per me è così che si legge il suo nome, mica patAlice. Insomma pensavo che scrivere qui sui blog, che poi ovviamente dipende sempre dal tema di questi posti perché si parlasse di videogiochi che cazzo c'entrerebbe, è come aprire un'autostrada che collega per un po' ciò che passa per la testa dello scrittore a quel che legge il lettore. Per questi attimi in cui scrutate pixel neri su sfondo bianco voi siete me, o meglio, sapete cosa sono io in questo momento, a cosa penso.

Ecco, a queste ore tarde della sera io penso a questo, e penso pure che è appena cominciato Moon su cielo, seconda volta che lo becco, che cavolo, sto film nun me piace ma me piace. Boh. Però bella solonna conora.
Vi va se parlo un po' a sproposito ora? Sproposito poi significa "a proposito di un non qualcosa"? Mah, sarebbe un bel gioco di parole. Comunque sia, immergendovi in questo stream of consciousness, come dicevo, sapete cosa mi passa per la mente in questi momenti. Cioè, bei pensieri eh? 

Scrivo cose poco interessanti perché non avendo fatto molto in questi giorni ho pochi stimoli. Potrei infatti parlarvi del mio mal di gola/mal di orecchie, del primo certificato di malattia fatto in vita mia per stare a casa da lavoro, oppure delle linee di febbre che vanno e vengono, giuste giuste inventate daDdio per farmi sentire debole come un testicolo penzolante nel suo scroto.
Oh ma... vi pensate la vita che deve fare un testicolo? Se ne sta lì a dondolarsi tutta la vita, in relax, pacifico, si fa magari due chiacchiere col gemello e fa gli scherzoni all'altro tizio che magari tenta di far bella figura con una patonza cercando di resistere il più possibile e invece jizz jizz jizz... l'onomatopea della sburrata, se non l'aveste capito. Vi è successo eh? Di venir traditi dai due jambawamba che si dondolano beati nello scroto. Volevate durare ma niente, siete venuti più in fretta del tempo che ci mettete mediamente a cacare uno stronzo, e poi uno stronzo, dalla tipa, magari ve lo siete pure preso. Non stronzo in senso letterale, chiaro. O figurato in questo caso? Mmmh... Vabè poi che altro? Il nostro testicolo ogni tanto riceve una gratificante grattatina, una micidiale botta da parte di qualche bastardo/a, oppure tutta una serie di altre cose che qui se le dico finiamo nel porno. Tutto sommato non malaccio come esistenza. Ma quindi, guardando l'insieme, il contenitore, lo scroto può considerarsi una specie di morbida e ballonzolante metafora della vita?... Secondo me no.

Mi piace lo stream of consciusness. A voi? Si va da pensieri seri a discorsi sulla vita di un testicolo. Che poi, scusate, riprendo un secondo il discorso e poi lo chiudo subito, giuro, voi lo sapete che certe persone si danno il nome alle palle? Tipo Ernesta la palla destra e Clodoalda la palla sinistra? No, non è il mio caso, giuro. Ma voi un nome ai gioielli gliel'avete dato? Chiusa parentesi.
Il film Moon va avanti, ogni tot parte la solonna conora a basso volume, in sottofondo. Mi piace e la spotifyizzerò. E ora, dopo quest'ennesima inutilità scritta vi chiedo: come vi pare la mia testa? Divertente? Insensata? Oppure... non so, più simile a una palla? Palla del tipo testicolo eh! 

Testa di cazzo!
No, non è più di moda. Vi autorizzo a insultare la gente con testa di testicolo! Molto più cool. O testa di culo! Molto più figa. O testa di vagina a questo punto. Molto più cazzuta... vabé facciamo testa di cazzo e non se ne parla più, che il classico piace, ma è meglio chiamarlo vintage, così siamo tutti più felici.
Sì, un giorno tornerò a scrivere cose normali, ve lo giuro.
Ultimo pensiero: ho citato Patalice in un post intitolato stream of scrotusness e in cui si parla di testicoli... cioè, sono un gran signore -.-"