26/07/12

Il piacere di scaccolarsi!

Una cosa che non sopporto è sentire queste falsissime persone pronunciare frasi tipo:


''Ma che schifo!? Quello si scaccola!''

oppure
''Che schifo le caccole!!!''
''Non mi metterei mai le dita nel naso, bleeh!''

Ma come?! Ma come si fa dico io a non mettersi le dita nel naso?! E' uno dei più grandi piaceri della vita!
Cribbio, io lo faccio sempre. Quando sono in auto (sia che stia andando, sia che sia fermo al semaforo/stop), quando sono a letto, quando sono al supermercato, quando sono davanti al piccì a scrivervi dolci parole, quando sono al gabinetto, quando mangio pasta e lenticchie... Vabè, no ragazzi ok faccio schifo in effetti, non sono davvero così, stavo scherzando :)

Il punto è che comunque ritengo lo scaccolarsi una cosa meravigliosa! Cioè dai, tutti voi sentite quella piccola e fastidiosa sensazione nelle vostre pelose e umidicce (o anche rinsecchite) narici, magari anche adesso che leggete. Dai, provate a farci caso. Respirate lentamente col naso. Le sentite? Quelle belle crostone appiccicose? No?! Caspita avete il naso bello liscio liscio allora! Siete gente assai gagliarda eh!? Comunque sia, forza, prendete coraggio (ma quale coraggio?!, poi mi ringrazierete) e seguite Cotali istruzioni:

Come scaccolarsi il naso con piacere:
(siccome immagino siate timidi, provateci non appena siete soli soletti)

Prendete una mano (io preferisco la destra, ma anche la sinistra sa il fatto suo) e scegliete una delle cinque dita a vostra disposizione. Il pollice già ve lo sconsiglio, a meno che non siate Ibrahimovic che ha due oscuri burroni che chissà che preziosi tesori vi ci potete trovare (magari il One Piece!?). Il più maneggevole per queste delicate operazioni infine, è sempre l'indice. Quindi forza, via di indice! (il mignolo non è male, ma solo in caso di missioni di precisione). 
Ooooh! La caverna delle meraviglie! (cit. Aladino)
Ora che avete l'indice in mano, scegliete la narice che più vi da sensazione di ''crostoni'' (cazzo, quanto sono poetico e fine oggi), o che comunque vi sta più simpatica, in caso. Avvicinate lo strumento alla cavità nasale e.... Su! Entrate con calma mi raccomando. Non vorrei avervi fatto toccare le cervella con quel ''Su!''. Potrebbe esser doloroso e deleterio. Se avete dubbi circa danni al vostro prezioso organo cognitivo comunque, provate a dire la frase ''Il dito mi sono infilato, or'ora pur'io son CervelloBacato''.
Se siete riusciti a dirla, siete ancora sani di mente. Nel mentre che salite lentamente di indice quindi, provate a tastare le pareti con lenti e dolci movimenti circolari. Mi raccomando, scaccolarsi è come accarezzare il vostro partner mentre dorme: se lo fate in modo brusco spruzzerete sangue dal naso! O almeno... La mia donna un ''cartone'' sul muso me lo tirerebbe senza problemi se la svegliassi di soprassalto.... Povero me!... Nessuno mi capisce :(
Giacchè state girando nei vostri meandri più oscuri, avrete sicuramente trovato qualche pepita preziosa. La sentite vero?! Provate a prenderla. Fermatela bene con l'unghia e estraete con delicatezza. 

Se siete fortunati troverete un bel melone duro e tosto, color giallino pallido (è l'ideale, ottima stagionatura), di dimensioni ragguardevoli e assolutamente soddisfacente al tatto. Forza su! Osservate questa meraviglia di Madre Natura e ditemi se non vi viene in mente...... Una palla di cannone!!! Avete capito bene!  Una Gagliardissima Palla-di-Cannnone! Giratela un po' fra indice e pollice, non siate timidi. Ora che avete la vostra arma di distruzione di massa fra le mani (se avvisate le vostre vittime vedrete che sarete in grado di spostare masse e masse di esseri umani, cotanto terrorizzati che si butterebbero persino dal balcone se vedessero quant'è fiqua la vostra pallina) sguainate il vostro migliore urlo di battaglia e scagliatela contro un soggetto che poco vi sta simpatico. Forza cecchini miei! Il risultato sarà sicuramente fra i più apprezzabili della vostra vita. Vi farà sentire maledettamente bene e in pace col mondo (e col vostro naso finalmente veramente libero).


Ora, se siete sfortunati invece, ma questo lo dico spinto dai miei gusti personali in ambito balistico, vi ritroverete ahimè fra le mani una cosa allungabile e appiccicosa. Una caccola schifosa e brutta, che non vi si staccherà facilmente di dosso nemmeno dopo ripetuti test d'appallottolamento. Non vi resterà altro da fare se non appiccicarla sui capelli della vostra amica stronza che si vanta dei suoi bellissimi e liscissimi capelli biondi (tiè stronza! prova a pettinarti e vedi che sorpresa!), o di quel vostro collega fico che si ruba tutti gli sguardi delle vostre compagne d'ufficio in pausa caffè, oppure oppure boh... Attaccatela alla portiera di quello spione del vostro vicino di semaforo che vi guarda indignati (ma in realtà è solo invidia, perchè c'ha la nonna di fianco e cazzo, l'avesse fatto lui un bello scaccolamento liberatorio!) e andatevene soddisfatti col vostro bel naso pulito e la vostra coscienza altrettantamente limpida :)


Ci sono poi pure quelli che come in immagine, riescono a esprimersi pienamente solo con un semplice soffio! Io non ci sono mai riuscito. Il classico risultato è un enorme filone mucoso spalmato sulla maglietta (es. durante una corsetta salutare in cui mi ritrovai senza fazzoletti e ''Ma si, facciamo come fanno i calciatori!'').


In conclusione, diciamo no quindi a 'sti criticoni dell'anti-scaccolamento! E se qualcuno veramente (ma dubito, dai è impossibile) non s'è mai scaccolato... Beh, che si ficchi un dito in quel posto!